Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

Filippo Inzaghi: quale sarà il futuro dell’ex campione del mondo?
Mercoledì 16 Giugno

Filippo Inzaghi: quale sarà il futuro dell’ex campione del mondo?

Inzaghi, allenatore del Benevento, aspetta di sapere cosa lo aspetta nella prossima stagione

 

Filippo “Pippo” Inzaghi, ex attaccante e allenatore di calcio, classe 1973. Fratello maggiore di Simone, anche lui ex calciatore e allenatore.

Attaccante puro, rapido ed abile nell’approfittare delle distrazioni avversarie, Inzaghi, nonostante non fosse particolarmente dotato tecnicamente, ha saputo giocarsi le sue carte migliori, diventando uno degli attaccanti più prolifici della sua generazione e della storia del calcio mondiale: tra club e Nazionale, ha giocato globalmente 694 partite, portando il pallone a segno 316 volte, con una media di 0,46 goal a partita. Campione del mondo 2006, campione d’Europa col Milan nel 2003 e nel 2007, campione d’Italia con la Juventus nel 1998 e con il Milan nel 2004 e nel 2011.

 

La carriera calcistica di Superpippo

 

Avvicinatosi al mondo del calcio grazie al padre, grande tifoso del Milan, Pippo Inzaghi cresce calcisticamente nelle giovanili del Piacenza, con cui debutta nel calcio professionistico in serie cadetta a 18 anni, nel 1991; dopo il prestito al Leffe, in Serie C1, nel 1993 passa al Verona, in Serie B, dove i tifosi lo ribattezzano Superpippo. Tornato a Piacenza, contribuisce alla salita della squadra in serie maggiore.

 

Nel 1995, Inzaghi viene ceduto al Parma, dove diventa subito titolare della formazione allenata da Nevio Scala, ma con la riapertura della sessione autunnale del calciomercato, vengono presi gli accordi per un prestito al Napoli con diritto di riscatto; per vari motivi, l’accordo slitta di alcuni giorni, consentendogli di giocare la partita di Coppa delle Coppe con l’Halmstad, in cui Pippo segna dopo solo un minuto di gioco, diventando l’idolo dei tifosi e convincendo la società a bloccare il trasferimento.

Dopo una stagione nell’Atalanta (1996), Inzaghi firma il contratto con la Juventus: qui, dopo un inizio tra lo scetticismo generale, con Alex Del Piero diventa una coppia d’attacco fenomenale e debutta nelle massime competizioni europee.

 

Nel 2001, Inzaghi passa al Milan, dove rimane per 11 lunghi anni, mantenendo il suo ruolo fondamentale nella formazione rossonera, con cui vince due Champions League, una Coppa del mondo per club, due Supercoppe europee, due campionati di Serie A, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane, collezionando in totale 300 presenze e segnando 126 goal.

 

La carriera in panchina: futuro incerto per Pippo?

 

Dopo il ritiro dal calcio giocato (2012), Inzaghi accetta l’incarico di allenatore degli Allievi Nazionali rossoneri: ottiene l’abilitazione a tecnico professionista e inizia la sua carriera sulla panchina; nel 2014, poi, viene nominato CT della prima squadra: il decimo posto in campionato, però, con conseguente esclusione del Milan dalle coppe europee, gli comporta l’esonero a fine stagione.

Dopo aver allenato il Venezia (2016-2018), prima in Lega Pro e poi in serie cadetta, e il Bologna in serie maggiore (2018-2019), nel 2019 Inzaghi riceve l’incarico di tecnico del Benevento, che allena un anno in Serie B ed uno in A, retrocedendo nuovamente a fine stagione 2020-2021.

Ora il futuro di Pippo Inzaghi è incerto: il tecnico del Benevento, retrocesso matematicamente in Serie B, avrebbe già avuto i primi contatti con il Parma, club in cui l’ex attaccante ha militato nel suo passato.

 

In questa sezione dedicata puoi ottenere tutti i migliori BONUS BENVENUTO SCOMMESSE aggiornati, offerti dai vari bookmakers:

 

👉🏻 GUIDA BONUS SCOMMESSE

 

I migliori Pronostici scommesse Calcio pronti da giocare:
 

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Info

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Come funziona Bonus Benvenuto Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: 15 euro così composti: 5 euro FREE + 5 euro Casino BLU + 5€ in free spin Slot ROSA subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino ad un massimo 300€. ...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Vuoi scoprire la nostra schedina?

Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Componi la tua schedina gratis, aggiungi le quote e scopri dove puoi vincere il massimo!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2022 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy