Apri
Betscanner
Betscanner
Betscanner
Schedina

Martedì 07/06

Pepe Reina: notizie e curiosità sul portiere biancoceleste

Curiosità sul Calcio

Reina: l’affidabilità al servizio di Maurizio Sarri

 

 

Pepe Reina non è solo un portiere. Pepe Reina è un personaggio del mondo del calcio a tutto tondo: abile tra i pali, autoritario nella gestione dell’area, regista difensivo e fantastico uomo spogliatoio. Un giocatore che in squadra ha trovato il suo ruolo ad ogni età. Le sue qualità mentali lo portano ad essere un calciatore fondamentale anche nella comunicazione, una sorta di mediatore tra allenatore e gruppo giocatori. Non a caso Sarri, quando possibile, cerca di portarselo nelle proprie squadra come un fedelissimo dal quale ripartire. José Manuel Reina Páez il suo nome all’anagrafe. Calciatore spagnolo classe 1982, attualmente militante nella Lazio. Campione d’Europa con la Nazionale spagnola nel 2008 e nel 2012 e campione del mondo 2010.

 

La carriera calcistica di Reina

 

Pepe Reina, nella sua lunga carriera, come ogni grande portiere, ha dovuto affrontare alcuni svarioni ma il fatto che sia il primo estremo difensore ad avere giocato almeno una partita nei massimi campionati europei (Inghilterra, Spagna, Germani e Italia) la dice lunga sulla reputazione che il portiere spagnolo si è costruito. Ripercorriamo la sua carriera nei tratti salienti.

Pepe Reina inizia la sua carriera calcistica nelle fila del Barcellona, dove percorre tutta la trafila delle giovanili dal 1995 fino all’esordio in prima squadra, a 18 anni; con i blaugrana esordisce in Liga e trova anche il debutto in Champions League.

 

Nel 2002, Reina passa in prestito al Villareal, che, dopo due anni di ottime prestazioni, decide di acquistarlo definitivamente nel 2004: qui si rivela un grande portiere e un ottimo paratore di rigori, tant’è che, nella stagione 2004-2005, ne para 7 su 9 tirati, segnando un vero e proprio record.

 

Nel 2005 Reina viene ceduto a titolo definitivo al Liverpool, di cui diviene ben presto portiere titolare; con i Reds il suo palmares personale si arricchisce di ben due titoli di “Guanti d’Oro” della Premier League, massimo riconoscimento per un portiere.

 

Nell’estate del 2013, Reina passa in prestito annuale al Napoli di Rafael Benítez, suo vecchio allenatore, e debutta in Serie A, con grandi soddisfazioni. L’anno seguente si trasferisce a titolo definitivo al Bayern Monaco, dove diventa vice di Neuer, giocando solo tre partite di campionato Bundesliga.

 

Nel 2015 torna a Napoli, stavolta a titolo definitivo: qui rimane per tre stagioni, decidendo di non rinnovare il contratto che scade nel 2018. Reina passa quindi al Milan da svincolato, a 36 anni. A gennaio 2020 va in prestito all’Aston Villa, fino al termine della stagione, per poi essere acquistato a titolo definitivo alla Lazio, dove gioca come secondo di Strakosha.

 

L’importanza dei portieri di riserva

 

È diventato sempre più importante il ruolo del portiere in seconda. Durante la stagione gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e tra questi anche quello del portiere titolare. Soprattutto nelle grandi squadre, per lottare su tutti i fronti, è vitale avere a disposizione un secondo portiere affidabile da poter utilizzare nei casi di emergenza. È successo al Milan, che nella trasferta di Firenze ha dovuto rispolverare Tatarusanu con risultati non buoni, oppure l’Inter, che a causa di uno svarione del secondo portiere ha dovuto cedere terreno proprio ai rossoneri nella lotta scudetto. Una delle squadre molto attenta a questa ruolo è la Juventus, che ha sempre utilizzato il portiere di riserva in Coppa Italia, fino ad un eventuale finale.

 

Alcune curiosità

 

Pepe Reina è figlio d’arte: anche suo padre, Miguel Reina, era portiere, militante tra le fila dell’Atlético Madrid.

 

Una piccola curiosità? Reina, quando difendeva la porta del Napoli, è stato il primo portiere a parare un rigore a Mario Balotelli, dopo 21 reti segnate su 21 tiri calciati in porta.

 

La squadra dove si è divertito di più? “A Liverpool in campo, Villarreal negli spogliatoi, la più importante al livello calcistico il Napoli.”

 

Reina è innamorato follemente della sua famiglia: si è sposato nel 2006 con la sua compagna di vita, Yolanda Ruiz, con cui ha avuto cinque figli.

 

In questa sezione dedicata puoi ottenere tutti i migliori BONUS BENVENUTO SCOMMESSE aggiornati, offerti dai vari bookmakers:

 

👉🏻 GUIDA BONUS SCOMMESSE

 

Come funzionano le app dei vari bookmaker calcio scommesse:

 

 

Egidio De Padova
Betscanner

BONUS BENVENUTO SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Lunedì 14/02

BONUS BENVENUTO SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Info

Come funziona Bonus Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: € 5 subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino ad un massimo 300€. Il bonus GOLD Snai corrisponde al 100% dei primi depositi fino a 100€ e al 50% fino a 200€ per l'importo che eccede i 100€.    CLICCANDO QUI PU...

Leggi
BET365 BONUS BENVENUTO: 100% fino a 100€

Martedì 18/01

BET365 BONUS BENVENUTO: 100% fino a 100€

Bonus Scommesse

Come funziona il Bonus Benvenuto Bet365? Scopri tutte le promo e come si possono attivare, qui tutte le info   Bet365 offre e premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: bonus sul primo deposito del 100% fino a 100€ inviando i documenti e verificando il conto   CLICCANDO QUI PUOI APRIRE UN CONTO ED AVERE IL BONUS   Per sfruttare il Bonus ti basterà semp...

Leggi
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza.
Bonus

Schedina

Reset

Nessun evento

Schedina vuota

Componi la tua schedina gratis, compara e scopri dove puoi vincere il massimo!

Importo

Vincita MIN

00,00€

Vincita MAX

00,00€