Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

Analisi + Pronostico: Los Angeles Lakers - Denver Nuggets
Giovedì 08 Febbraio

Analisi + Pronostico: Los Angeles Lakers - Denver Nuggets

Lakers-Nuggets: Nel segno di Kobe Bryant

 

Vista la storia recente, la sfida fra Denver Nuggets e Los Angeles Lakers non può essere considerata la vostra classica partita di Regular Season di inizio Febbraio, sono troppe le tematiche di grande interesse e soprattutto è troppo forte la rivalità che si è venuta a creare dopo le due Western Conference Finals giocate fra le squadre nel 2020 e nel 2023.

La scorsa stagione, nonostante una serie molto più combattuta di quanto dica il risultato finale, sono stati i Nuggets a portarsi a casa vittoria (e titolo) piuttosto agilmente, con un 4-0 che lascia ben poco spazio a repliche, mentre nell’anno della bolla di Orlando furono invece i Lakers a vincere, anche in questo caso senza soffrire più di tanto: 4-1 e 17° anello nella Città degli Angeli.

Le squadre che si presentano stanotte sono ovviamente molto più simili a quelle dell’anno scorso, per quanto presentino comunque delle differenze enormemente significative, ma il clima sarà probabilmente molto più accostabile a quello di 4 anni fa: in concomitanza con il match, infatti, verrà svelata la statua dedicata a Kobe Bryant all’esterno della Crypto.com Arena, e, per l’occasione, i giallo-viola vestiranno le iconiche maglie disegnate proprio per quella stagione in collaborazione con la leggenda Lakers, definite, non a caso, “Black Mamba Uniforms”. Esattamente con questa divisa, in Gara 2, con il punteggio sul 103-102 Nuggets, Anthony Davis, al grido di “Kobe!” ha segnato il game-winner che ha permesso a Los Angeles di portarsi avanti 2-0 nella serie.

 

 

I Lakers in risalita

 

Dopo essere scesi nuovamente sotto il 50%, a seguito di due orrende sconfitte con Houston ed Atlanta in back-to-back, i Lakers si sono immediatamente ripresi, grazie a tre vittorie enormemente incoraggianti in un breve road trip ad est. La prima di queste è forse la più significativa, senza LeBron James ed Anthony Davis, in trasferta a Boston, contro la compagine ampiamente migliore della lega, i role-players, primo fra tutti Austin Reaves, hanno preso per mano la squadra, portandola ad un successo a dir poco inaspettato, frutto di una grandinata di tiri da 3 punti certamente non usuale per la squadra di coach Darvin Ham, che ha invece in questo aspetto del gioco, da inizio anno, il suo punto di maggior debolezza. Da Boston a New York e, dopo i rumor che nella notte avevano paventato un possibile addio di LeBron James, i Lakers si presentano al Madison Square Garden contro Jalen Brunson e i migliori Knicks da un decennio, reduci da 9 vittorie consecutive: dopo la notte di riposo però sono state proprio le due star, grazie ad un quarto periodo dominante a sistemare la questione, prima di arrivare a Charlotte e superare un ostacolo decisamente più abbordabile, nonostante qualche brivido di troppo nel finale.

La partita dei Lakers potrebbe poi, e probabilmente sarà, inficiata dagli scenari che vedremo svilupparsi durante la giornata: la deadline per gli scambi è infatti fissata per le 21.00 italiane, e la possibilità di vedere qualche nuovo arrivo, e contestualmente qualche addio, è decisamente alta (nel caso è dunque credibile che ci siano defezioni aggiuntive), non è un caso che D’Angelo Russell, uno dei migliori nell’ultimo mese, dato per assente e a quanto pare sul piede di partenza, come si sa da mesi ormai.

La nota più dolente potrebbe però essere l’infortunio di Jarred Vanderbilt, ennesimo di una stagione falcidiata dai problemi fisici ed ancor maggiormente impattante se andiamo a considerare il rendimento recente dell’ex-Jazz, che sembrava aver finalmente trovato una sua quadra e posizionamento anche a livello offensivo.

 

 

I Nuggets a velocità di crociera

 

La stagione di Denver è stata composta di alti e bassi ma sempre nel segno della costanza, come si conviene ad una squadra che ha appena vinto il titolo ed ha, più di chiunque altra, fiducia nei propri mezzi ed una serie di certezze acquisite. Certamente l’addio di Bruce Brown è stato un colpo non da poco, ma, allo stesso modo, l’impatto di Christian Braun, Peyton Watson e Justin Holiday non è da sottovalutare, specie per quanto riguarda il secondo, che avrà presumibilmente molto spazio anche durante i PO, al minimo nei primi turni, avendo uno skill-set più che adatto per quel contesto.

Sicuramente quello che più preoccupa coach Mike Malone al momento è l’involuzione di Aaron Gordon, che, a seguito di una run che l’aveva consacrato come il miglior “non-All-Star” della lega, e forse qualcosa di più, sta invece vivendo il periodo più difficile dal suo arrivo in Colorado, con particolare riguardo al tiro perimetrale, mai stato il suo punto di forza ma arrivato al punto di essere un deficit, nel momento in cui arrivi ad essere completamente ignorato dalle difese e dunque senza possibilità a sviluppare il tuo gioco nemmeno con altre soluzioni già efficaci. In dubbio per la notte anche Kentavious Caldwell-Pope, lui pure ex-Lakers (anzi, ex-campione con i Lakers) e pezzo fondamentale della rotazione, in grado di offrire difesa POA e tiro perimetrale, armi fondamentali per un sistema costruito attorno a Nikola Jokić, due volte MVP e Finals-MVP pronto a ripetersi, visto l’infortunio al suo rivale diretto, Joel Embiid.

 

Statistiche

 

  • Sia Nikola Jokić che Kentavious Caldwell-Pope sono nel 99° percentile per on-off, rispettivamente +16.9 e +21.0
  • L’unico aspetto del gioco in cui i Nuggets faticano è la capacità di andare in lunetta e di impedire all’avversario di andarci: 23° per FT Rate offensivo e 19° per quello difensivo
  • Al contrario i liberi sono proprio uno dei punti di forza dei Lakers, che tirano quasi 22 liberi ogni 100 tiri dal campo
  • Le performance recenti hanno permesso a Los Angeles di raggiungere il 37.5% da 3PT in stagione (13° in NBA), rimanendo però 28° come frequenza
  • Jamal Murray ha chiuso le WCF 2023 con 32.5 PPG tirando 52.7/40.3/95.0, numeri quasi senza precedenti per volume ed efficienza

 

Pronostico:

 

Se dovessimo mettere a paragone le due squadre in un contesto neutro, al momento sarebbe impossibile non vedere favoriti i Denver Nuggets, ma, considerando quello che sarà l’ambiente di Los Angeles questa notte, e i momenti di forma delle due squadre, in particolare nei loro interpreti principali, la strada che consigliamo di percorrere, e che ci offre anche un’ottima quota è quella della vittoria Lakers.

Andremo a giocare su Sisal, che ci offre la quota migliore e il bonus di benvenuto.

 

LAKERS-NUGGETS: VITTORIA LAKERS

 

Sisal: 2.30

Snai: 2.25

Eurobet: 2.25

 

 

Andremo a giocarla quindi su Sisal che ci offre la quota migliore per il nostro pronostico e un bonus che ci permette di giocarla in maniera gratuita al primo deposito.

Se volete giocarla con noi consigliamo di sfruttare il bonus di benvenuto che offrono qui l'informativa in comparazione:

 

5250€ BONUS BENVENUTO

Bonus Benvenuto Sisal Matchpoint

Info dettagliate SISAL BONUS BENVENUTO

 

315€ BONUS BENVENUTO SNAI

Info dettagliate SNAI BONUS BENVENUTO

 

315€ BONUS BENVENUTO

Info dettagliate EUROBET BONUS BENVENUTO

 

Around the Betting

 

 

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Bonus Scommesse

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Come funziona il bonus di benvenuto di BetterScopri tutte le promo e come si possono attivare, qui tutte le info per il bonus Better Scommesse Better di Lottomatica premia i nuovi utenti con un bonus di benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€ + 5€ di Bonus Virtual per un totale di 505€ di bonus benvenuto scomme...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Bonus Snai
315€
Verifica
Bonus Better Lottomatica
750€
Verifica
Bonus Goldbet
750€
Verifica
Bonus Sisal Matchpoint
5250€
Verifica
Bonus Bet365
100€
Verifica
Bonus Eurobet
317€
Verifica
Bonus 888
25€
Verifica
Bonus BetFlag
2500€
Verifica
Bonus Planetwin365
100€
Verifica
Bonus William Hill
300€
Verifica
Bonus Daznbet
500€
Verifica
Bonus Starcasino Bet
25€
Verifica
Bonus Betfair
50€
Verifica
Bonus Betclic
600€
Verifica
Bonus LeoVegas
100€
Verifica
Bonus Bwin
260€
Verifica
Bonus Unibet
10€
Verifica
Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Clicca sulle quote per aggiungerle alla schedina, seleziona l'importo e vai su COMPARA per scoprire chi offre la vincita più alta!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2024 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy

✅ Quota aggiunta con successo!