Apri
Betscanner
Betscanner
Betscanner
Schedina

Giovedì 22/04

Roy Keane: una vita da duro

Curiosità sul Calcio

Keane, il “bad boy” del calcio inglese, vorrebbe tornare ad allenare

 

Roy Maurice Keane, irlandese classe 1971, ex centrocampista e allenatore di calcio, oggi opinionista per Sky Sports. Il suo nome spunta tra i 125 migliori calciatori ancora viventi nella classifica stilata da Pelé, la FIFA 100. Irlandese duro e puro, come quelli descritti nella letteratura o protagonisti dei film in TV e al cinema, Keane è sposato con Theresa Doyle e ha 5 figli.

 

Il curriculum di Keane: dal calcio giocato alla panchina

 

Da calciatore, Keane era un centrocampista dominante, competitivo e potente, energico e dal gioco duro. Le sue doti maggiori erano la resistenza, l’aggressività di gioco e la mentalità vincente, che si concretizzavano sul campo in una leadership carismatica ma anche pericolosa, in una irruenza talmente potente da portarlo a commettere infrazioni anche piuttosto dure.

Keane debutta sul campo di calcio agli inizi degli anni Novanta, col Nottingham Forest (1990-1993), ma è col Manchester United che gioca quasi tutta la sua carriera, tra il 1993 e il 2005, passando al Celtic nel 2006, per una sola stagione, prima di appendere gli scarpini al chiodo.

Nel 2000, Keane vince il prestigioso premio come giocatore dell’anno PFA e FWA e nel 2004 entra nella Hall of Fame del calcio inglese.

Il 1º Settembre 2006, Keane inizia la sua carriera da allenatore, sulla panchina del Sunderland, con cui vince il campionato di Championship, riportando la squadra in Premier League. Poi l’Ipswich Town in Championship (2009), la Nazionale irlandese come vice di Martin O’Neill (2013), l’Aston Villa come vice di Paul Lambert all’Aston Villa (2014) e il Nottingham Forest come assistente tecnico dello staff di Martin O’Neill (2019).

 

Quel maledetto fallo...

 

Roy Keane non è mai stato un tipo tranquillo, né nella vita privata né sul campo. Molti sono gli episodi discussi della sua carriera, quelli che hanno fatto di lui un “bad boy”, un uomo che ha condotto una vita da duro, una vita sempre al limite. E su alcuni di quegli episodi ha tenuto anche a fare chiarezza sulla sua autobiografia, “The second half” (2014).

Tutti gli amanti del calcio conoscono bene il fallaccio commesso su Alf-Inge Haaland nel 2001, che ha contribuito a porre fine alla carriera del norvegese. Una brutta vicenda che fa ancora rabbrividire ed è classificata come uno degli episodi più violenti della storia del calcio.

Protagonisti della vicenda, Roy Keane e Alf-Inge Rasdal Håland, padre di Erling Haaland, attaccante del Borussia Dortmund classe 2000, oggi un nuovo fenomeno del calcio mondiale. È il derby tra Manchester City e Manchester United, nel 2001; Haaland cade a terra a seguito di un intervento killer di Keane: rottura del ginocchio che decreta praticamente la fine della carriera del norvegese. Un “occhio per occhio, dente per dente”. Sì, perché qualche anno prima, nel 1997, lo stesso Haaland aveva colpito Keane, con conseguente rottura dei legamenti, nel match tra Leeds e Manchester Utd, accusandolo di simulazione. Una vendetta crudele quella di Keane, un fallo voluto di cui non si è mai pentito, anche se non voleva essere lui a scrivere la parola “fine” sulla carriera di Haaland; lui stesso lo ha confessato nella sua autobiografia nel 2002: “Avevo aspettato abbastanza. L’ho colpito dannatamente forte. La palla era là (credo). Beccati questo stronzo. E non provare mai più a ghignarmi in faccia che sto simulando un infortunio”. Episodio che a Keane costò (solo?) cinque gare di squalifica e 200.000€ di multa, insieme ad un caos mediatico non indifferente nei suoi confronti.

Cattiveria spietata o giusta vendetta? Certo è che Keane è ricordato ancora oggi come il “bad boy” del calcio per eccellenza.

 

In questa sezione dedicata puoi ottenere tutti i migliori BONUS BENVENUTO SCOMMESSE aggiornati, offerti dai vari bookmakers:

 

👉🏻 GUIDA BONUS SCOMMESSE

BONUS BENVENUTO SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Lunedì 14/02

BONUS BENVENUTO SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Info

Come funziona Bonus Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: € 5 subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino ad un massimo 300€. Il bonus GOLD Snai corrisponde al 100% dei primi depositi fino a 100€ e al 50% fino a 200€ per l'importo che eccede i 100€.    CLICCANDO QUI PU...

Leggi
BET365 BONUS BENVENUTO: 100% fino a 100€

Martedì 18/01

BET365 BONUS BENVENUTO: 100% fino a 100€

Bonus Scommesse

Come funziona il Bonus Benvenuto Bet365? Scopri tutte le promo e come si possono attivare, qui tutte le info   Bet365 offre e premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: bonus sul primo deposito del 100% fino a 100€ inviando i documenti e verificando il conto   CLICCANDO QUI PUOI APRIRE UN CONTO ED AVERE IL BONUS   Per sfruttare il Bonus ti basterà semp...

Leggi
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza.
Bonus

Schedina

Reset

Nessun evento

Schedina vuota

Componi la tua schedina gratis, compara e scopri dove puoi vincere il massimo!

Importo

Vincita MIN

00,00€

Vincita MAX

00,00€