Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

L’Atalanta: la Dea della Serie A
Lunedì 01 Agosto

L’Atalanta: la Dea della Serie A

L’Atalanta è la squadra bergamasca che è diventata uno dei club più stimati della massima serie italiana

 

L’Atalanta, o Atalanta Bergamasca Calcio, è una società calcistica italiana militante nella massima serie del calcio italiano, con sede nella città di Bergamo; viene soprannominata regina delle provinciali perché, con le sue 61 edizioni di Serie A a girone unico, è la squadra che conta il maggior numero di presenze nel massimo campionato italiano tra i club che non rappresentano capoluoghi di regione e che non hanno mai vinto lo scudetto. Inoltre, l’Atalanta vanta il record assoluto di promozioni in Serie A e di conquista del campionato di Serie B, insieme al Genoa.

 

Un po’ di storia dell’Atalanta

 

La Dea nasce il 17 ottobre 1907 su iniziativa dagli studenti liceali Eugenio Urio, Giulio e Ferruccio Amati, Alessandro Forlini e Giovanni Roberti, con il nome di Società Bergamasca di Ginnastica e Sports Atletici Atalanta. Il club ottiene il riconoscimento ufficiale da parte della FIGC solo nel 1914, quando partecipa al campionato di Promozione, all’epoca la seconda divisione calcistica italiana.

 

Nel 1920, la società si fonde con la Bergamasca, assumendo l’attuale denominazione e i colori nerazzurri; negli anni Venti, l’Atalanta prende parte per la prima volta al campionato maggiore e, da allora, è un susseguirsi di retrocessioni e promozioni tra le prime due divisioni nazionali, fino alla stagione 2011-2012, quando, tornato nuovamente in Serie A, vi rimane senza più retrocedere.

 

Gli anni seguenti sono gli anni della scalata dell’Atalanta: dalla stagione 2016-2017, Gian Piero Gasperini è seduto in panchina e guida la squadra verso le vette della classifica, migliorando di anno in anno il piazzamento in campionato, fino alla storica prima qualificazione alla Champions League della storia del club, che, nella stagione 2019-2020, raggiunge i quarti di finale, da matricola della competizione.

 

Alcune curiosità sulla Dea

 

·      I colori sociali. Dal 1907, anno della sua fondazione, l’Atalanta veste una casacca bianconera a strisce verticali sottili, con pantaloncini neri, divisa che resta in uso fino al 1920, anno in cui, dopo la fusione con la Bergamasca, i colori sociali diventano gli attuali nero e azzurro, ripresi l’uno da una squadra e l’altro dall’altra.

·      Il nome e lo stemma. Legata strettamente alla figura mitologica di Atalanta, alla quale deve il suo nome, la società viene spesso soprannominata la Dea, anche se in realtà Atalanta non era una divinità ma un’eroina, figlia di Iaso, re dell’Arcadia. Da lei deriva il logo ufficiale: il profilo di Atalanta, su sfondo nerazzurro.

·      Lo stadio e il centro di allenamento. Dal 1928, l’Atalanta gioca le sue partite casalinghe nello stadio attuale, un tempo intitolato a Mario Brumana, giovane squadrista fascista, morto a Gallarate durante i moti che precedettero l’avvento del regime, e poi denominato Comunale, prima, e intitolato agli Atleti Azzurri d’Italia, poi; dal 2017, lo stadio, un tempo di proprietà comunale, diventa di diretta proprietà della società dell’Atalanta e, dal 1º luglio 2019, assume l’attuale denominazione, dopo un accordo commerciale con l’azienda elettrotecnica Gewiss. Gli allenamenti e anche le partite ufficiali delle squadre giovanili dell’Atalanta si svolgono nella località di Zingonia, presso il Centro Bortolotti, che dal 2004 ospita anche la sede della società.

 

In questa sezione dedicata puoi ottenere tutti i migliori BONUS BENVENUTO SCOMMESSE aggiornati, offerti dai vari bookmakers:

 

👉🏻 GUIDA BONUS SCOMMESSE

 

Tutte le partite di Calcio oggi, stasera e domani

 

 

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Info

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Come funziona Bonus Benvenuto Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: 15 euro così composti: 5 euro FREE + 5 euro Casino BLU + 5€ in free spin Slot ROSA subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino ad un massimo 300€. ...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Vuoi scoprire la nostra schedina?

Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Componi la tua schedina gratis, aggiungi le quote e scopri dove puoi vincere il massimo!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2022 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy