Apri
Betscanner
Betscanner
Betscanner
Schedina

Giovedì 21/05

Il sottovolutato Dries

Curiosità

Il sottovolutato Dries. Mertens è il classico giocatore dalle qualità eccelse che non trova continuità nel minutaggio

 

Il calcio non è solo talento, grandi giocate e tattica. Molti di coloro che sono arrivati a calcare i campi più prestigiosi del panorama calcistico mondiale hanno avuto anche la fortuna di aver visto concatenarsi le giuste situazioni a proprio favore.

Fortuna che molti giocatori però non hanno potuto assaggiare, vedendosi costretti, nonostante ottime doti tecniche e tattiche, ad occupare ruoli di secondo. Nella settimana dedicata ai bomber mancati voglio porre alla vostra attenzione la mia valutazione su Dries Mertens.

Certo il belga la sua fortuna l'ha anche avuta, ma non commisurata al suo reale valore

 

Un attaccante completo ma...tascabile

 

Mertens è un'attaccante completo, se non fosse per la sua statura. Eppure parliamo di un attaccante che ha raggiunto il suo apice nella stagione 2016-2017, con ben 28 reti all'attivo in 35 presenze in campionato, con soli 2 rigori.

 

Sorprende come questo suo record sia giunto proprio nel ruolo meno adatto per le sue caratteristiche fisiche: il centravanti. In quella stagione Sarri lo reivento' come falso nueve nel suo 4-3-3. La storia ormai la conosciamo tutti, per il giro improvviso che prende quando va via Higuain, Milik si fa male subito e Gabbiadini fa flop: la mossa della disperazione di Sarri spacciata per “intuizione”:

 

“Su di lui abbiamo sbagliato tutti, me compreso, era già un attaccante centrale nato dopo un mese e noi lo ritenevamo un fenomeno a partita in corso…”

 

Dirà Sarri. L'esaltazione in questo ruolo nasce dal fatto che in quella zona di campo è libero di muoversi negli spazi, decidendo, in base al suo senso tattico, di abbassarsi a ridosso del centrocampo o di attaccare la profondità. Questo suo ampio raggio di azione gli ha permesso di dare sfoggio a tutte le sue doti balistiche, come le perle al Toro e alla Lazio.


Sciolinando un po' di numeri è il primo giocatore dal 2014 a segnare 4 gol nella stessa partita. Il primo giocatore a realizzare almeno una tripletta in due partite consecutive di Serie A dal 1994-95. Il primo giocatore dal 1955 a realizzare 7 gol in 2 partite.

 

L’ultimo era stato Gunnar Nordahl. Ha segnato la quarta tripletta più veloce della storia della Serie A, meglio di lui solo Valentino Mazzola in 2 minuti contro il Vicenza nel 1947, Pietro Anastasi contro la Lazio nel 1975, Marco van Basten contro l’Atalanta nel 1992.

 

L'azzeramento del suo bottino 

 

Mertens è a 121 gol con la maglia del Napoli, ed è il bomber più prolifico in Champions League con la maglia partenopea. 


Benitez, Sarri, Ancelotti, Gattuso. Ogni volta che un nuovo allenatore ha preso la guida del Napoli Mertens s’è ritrovato nelle retrovie. Un destino. E ogni volta, senza sbraitare, ha ribaltato tutto, prendendosi il posto col lavoro, i gol, la grinta. Ogni volta.
I giornalisti non lo osannano. Per molti Insigne difende meglio e forse è anche questo uno dei motivi per i quali nessun allenatore lo vede come un esterno. 
E in realtà mi allineo a questa considerazione, ma il miglior centravanti del Napoli è proprio lui, e forse lo è sempre stato.

 

La visione di gioco che fornisce in simbiosi con il senso gol, lo rendono un giocatore imprescindibile. Per tutti, tranne che per gli allenatori succedutisi sulla panchina partenopea. Una situazione che infittisce ancora di più il mistero. 

 

L'ostinaziome di Dries 

 

Ora, a 32 anni, difficile togliersi l'etichetta di bomber mancato. Ma gran parte delle colpe della sua carriera non possono che essere sue. La sua avventura partenopea è sempre stata contraddistinta da un'ostinazione maniacale nel voler far cambiare idea al proprio allenatore. Una continua rincorsa al posto da titolare e ad una costanza di minutaggio che non è mai arrivata.

 

Ora l'interessamento dell'Inter, disposta a prenderlo a zero a giugno. Sembrava ad un passo, in realtà non lo è mai stato. Ha già chiamato De Laurentis per informalo di tutto, nel pieno rispetto dei rapporti interpersonali. Ed il presidente ha dato già mandato di accelerare il rinnovo.

 

Il suo amore per Napoli è viscerale, e forse c'è qualcosa di più dell'ambizione nella propria carriera.

 

Egidio DePadova
Betscanner

INFO BONUS ESCLUSIVO 888: 100% fino a 100€

Mercoledì 19/05

INFO BONUS ESCLUSIVO 888: 100% fino a 100€

Bonus Scommesse

Come funziona Bonus Scommesse 888? Scopri tutte le promo e come attivarle   Info Bonus Scommesse Sport - 888 888 premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto sport: bonus sul primo deposito del 100% fino a 100€ inviando i documenti e verificando il conto   Come funziona il bonus scommesse 888 e come attivarlo   1) Compilando i campi necessari per la regist...

Leggi
INFO BONUS POKERSTARS SPORT: fino 100€ per le tue scommesse

Mercoledì 19/05

INFO BONUS POKERSTARS SPORT: fino 100€ per le tue scommesse

Bookmaker

Come funziona Bonus PokerStars Sport scommesse? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Sky Bet diventato ormai PokerStars Sport premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto per un totale di 100€.10€ come rimborso sulla prima giocata nel caso questa sia perdente. Successivamente, i giocatori potranno ricevere un ulteriore bonus di €10 piazzando multiple di 3 ...

Leggi
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza.
Bonus

Schedina

Reset

Nessun evento

Schedina vuota

Componi la tua schedina gratis, compara e scopri dove puoi vincere il massimo!

Importo

Vincita MIN

00,00€

Vincita MAX

00,00€