Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

Valverde-Camavinga-Tchouamení: il Real ha già il centrocampo del futuro?
Giovedì 22 Settembre

Valverde-Camavinga-Tchouamení: il Real ha già il centrocampo del futuro?

Da quest'anno i 3 iniziano ad avere spazio: il futuro alla Casa Blanca è loro?

 

Dallo scorso anno hanno iniziato a fare notizia i due talentissimi del Barcellona, Pedri e Gavi, giovanissimi e sicuramente con uno splendido futuro davanti a loro calcisticamente parlando. Ma vedendo ora in casa degli acerrimi rivali del Real Madrid, siamo sicuri che loro siano messi molto peggio?

 

Il centrocampo del Real Madrid, senza sé e senza ma, è stato il più dominante degli ultimi 10 anni, con Casemiro-Modric-Kroos che hanno formato un trio meraviglioso per qualità e quantità, garantendo al Real sempre un predominio territoriale non indifferente e soprattutto una grandissima gestione del pallone durante il possesso. Gli anni passano e le cose cambiano: Casemiro quest'estate ha lasciato, andando a Manchester sponda United per "cercare nuovi stimoli" come da lui stesso dichiarato, e se Modric continua ad incantare col pallone tra i piedi non si può dire lo stesso di Kroos che sembra essere ormai entrato nella fase calante della sua carriera. Ed è così che di fronte a questi problemi il grande saggio Carletto Ancelotti ha iniziato a buttare nella mischia, sempre con cautela, due giovani francesi e un uruguagio, che sì hanno qualche anno in più dei loro colleghi blaugrana, ma neanche troppo visto che in 3 non arrivano a 70 anni. 

 

Aurelien Tchouamení: 100 milioni ben spesi?

 

Partiamo dall'ultimo arrivato, tale Aurelien Tchouamení, proveniente dal Monaco con cui aveva disputato una stagione da assoluto protagonista. I Blancos tramite una trattativa iniziata già a gennaio scorso se lo sono voluti accaparrare ad ogni costo. Prezzo elevato? Può essere visto che Florentino Perez ha sborsato 80M + 20 di bonus per il giovane mediano francese, che comunque rimaneva sempre una "scommessa". Fatto sta che, dopo la decisione di Casemiro, Ancelotti ha deciso di affidargli le chiavi del centrocampo e si può dire che lui non ha tradito la fiducia del tecnico italiano, sfornando ottime prestazioni e addirittura 2 assist in 5 gare, che per un mediano sono numeri niente male. Il ragazzo sembra molto volenteroso e nonostante i pochi mesi in Spagna parla già la lingua dimostrando comunque una volontà niente male. Lo schermo davanti alla difesa ora è lui, dovrà però rimanere su questi livelli perché si sa, quello del Santiago Bernabeu è un pubblico dal palato fine. 

 

Eduardo Camavinga: troppo acerbo o con la calma di un veterano?

 

Passiamo al secondo, anche lui francese, tale Eduardo Camavinga. Il ragazzo proveniente dal Rennes è alla sua seconda stagione nella capitale di Spagna e sicuramente tra i 3 è quello che sta trovando meno spazio, non per qualità ma perché davanti ha un mostro sacro come Luka Modric che anche a 37 anni rimane difficile da togliere dal rettangolo di gioco. Il giovane francese ha comunque dimostrato nelle sue apparizioni, che sono comunque già più di 30, una personalità fuori dal comune e una qualità sopraffina nel trattare il pallone con entrambi i piedi. Forza e dinamismo sono alla base del suo gioco, con un tiro da fuori che è tutt'altro da buttare. Occhio a questo ragazzo, che nei prossimi anni ha tutto per prendersi il grande palcoscenico. 

 

Federico Valverde: da pajarito a halcón

 

Chiudiamo forse col più "pronto" di tutti, Federico Valverde. El Pajarito (l'uccellino), soprannome datogli in Uruguay è ormai cresciuto ed è stato ormai rinominato a tutti gli effetti El Halcón (il falco) dalla platea madridista. Alto, forte fisicamente e dotato di un tiro di rara potenza, il Charrua è sicuramente, anche grazie all’età maggiore rispetto agli altri due, il giocatore su cui Ancelotti fa più affidamento in questo momento. Duttilità e garra alla base del suo gioco, col tecnico italiano che spesso lo fa giocare anche esterno alto d'attacco col compito di fare la spola tra quella posizione e l'interno destra. Il sudamericano sta offrendo prestazioni sontuose da un anno a questa parte e nonostante sia forse il meno appariscente dei 3, è sicuramente quello che ha fatto le cose "più pesanti" al momento per il Real, come l'assist a Vinicius nella finale dell’ultima Champions League. Ha iniziato questa stagione su livelli altissimi, con un goal pazzesco segnato contro il Maiorca dopo un coast-to-coast di 60 metri, infilando la palla con un sinistro terrificante nell'angolo di sinistra. Il classico giocatore box-to-box come direbbero oltremanica, che probabilmente un giorno con questa maglia diventerà anche capitano. 

 

Il tempo passa e le generazioni si devono rinnovare, perché prima o poi i cicli, vincenti o perdenti che siano, si devono chiudere. Ma sicuramente il centrocampo del Real verrà messo in buone mani. 

 

Alessio Russo

Betscanner

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Bonus Scommesse

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Come funziona il bonus di benvenuto di BetterScopri tutte le promo e come si possono attivare, qui tutte le info per il bonus Better Scommesse Better di Lottomatica premia i nuovi utenti con un bonus di benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€ + 5€ di Bonus Virtual per un totale di 505€ di bonus benvenuto scomme...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Bonus Snai
315€
Verifica
Bonus Better Lottomatica
750€
Verifica
Bonus Goldbet
750€
Verifica
Bonus Sisal Matchpoint
5250€
Verifica
Bonus Bet365
100€
Verifica
Bonus Eurobet
317€
Verifica
Bonus 888
25€
Verifica
Bonus BetFlag
2500€
Verifica
Bonus Planetwin365
100€
Verifica
Bonus William Hill
300€
Verifica
Bonus Daznbet
500€
Verifica
Bonus Starcasino Bet
25€
Verifica
Bonus Betfair
50€
Verifica
Bonus Betclic
600€
Verifica
Bonus LeoVegas
100€
Verifica
Bonus Bwin
260€
Verifica
Bonus Unibet
10€
Verifica
Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Clicca sulle quote per aggiungerle alla schedina, seleziona l'importo e vai su COMPARA per scoprire chi offre la vincita più alta!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2024 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy

✅ Quota aggiunta con successo!