Apri
Betscanner
Betscanner
Betscanner
Schedina

Martedì 08/06

Torino, è iniziata la rivoluzione Juric

Approfondimenti

Cairo punta sul croato, l'ex Verona è già sbarcato sotto la Mole: serve rilanciare una squadra che ha rischiato la B

 

Il Toro riparte da Ivan Juric, è arrivata anche l’ufficialità. Il presidente Cairo ha deciso di ripartire e voltare pagina immediatamente: domenica 23 maggio si è chiuso il campionato, ora si apre un nuovo capitolo. E Juric avrà a disposizione ancora due mesi e mezzo circa, tanto quanto manca al via del prossimo campionato, per costruire un Toro a sua immagine e somiglianza. Il patron granata ha messo sul tavolo un’offerta da due milioni: poche migliaia di euro in più rispetto a ciò che gli proponevano al Verona per restare o al Cagliari per il post-Semplici, ma il croato è stato convinto dal progetto che hanno in mente in via Arcivescovado. In più, un allettante bonus in caso di arrivo in Champions, una dimensione attualmente fuori portata ma che conferma l’enorme fiducia di Cairo nel suo nuovo allenatore. Così il matrimonio è stato celebrato con un anno di ritardo, perché già dodici mesi fa il Toro e Juric furono molto vicini. Ma il tecnico aveva già dato la sua parola sulla permanenza a Verona e sotto la Mole virarono dunque su Giampaolo, ora si partirà insieme. Sarà il 15esimo allenatore nell’era Cairo, il quinto solo nell’ultimo anno e mezzo: da gennaio 2020 ad oggi, si sono alternati Mazzarri, Longo, Giampaolo e Nicola, adesso la panchina granata passerà appunto nelle mani di Juric. E, dopo Mihajlovic, Cairo torna a puntare su un tecnico straniero per la seconda volta nella sua gestione, il primo croato nella storia ultracentenaria del club su 17 allenatori non italiani.

 

Nuova era

 

Alcuni tratti sono comuni, altri comportano una netta rivoluzione: l’approdo di Ivan Juric sotto la Mole cambierà inevitabilmente il Toro. Una certezza da cui ripartire, però, c’è e si tratta della difesa a tre. Da Mazzarri al croato, esclusa una brevissima parentesi di quartetto con Giampaolo che poi adattò le sue idee alla rosa a disposizione, nel pacchetto arretrato si proseguirà nel segno della continuità portata avanti anche durante i brevi interregni di Longo e Nicola. Lo stesso Juric è un appassionato di difesa a tre, uno schieramento che può favorire la permanenza di Izzo: si sono già incrociati a Genova, sponda rossoblu, e adesso si ritrovanno tra un mese abbondante, quando riprenderà la preparazione in vista del prossimo anno. E se Nkoulou ha già salutato, Buongiorno è in rampa di lancio per un ruolo da protagonista e Bremer, senza offerte monstre, rimarrà in granata. Servono innesti, è inevitabile, e uno potrebbe arrivare dalle terre di Juric: da via Arcivescovado sono in forte pressing su Mario Vuskovic, centrale classe 2001 dell’Hajduk Spalato. Per il croato serve un’offerta tra i quattro e i cinque milioni di euro, il presidente Cairo e il ds Vagnati sono al lavoro per centrare il primo colpo in entrata dell’estate. Poi, sarà tutto da costruire, anche perché la linea a cinque del 3-5-2 verrà trasformata a quattro più due esterni offensivi. Una sorta di 3-4-3, o un più sofisticato 3-4-2-1, è questo il modulo utilizzato da Juric per far diventare l’Hellas Verona una delle sorprese delle ultime due stagioni, con un nono e un decimo posto. E, specialmente in attacco, il Toro non ha giocatori con quelle caratteristiche: come trequartista o esterno potrebbe agire Verdi, come prima punta Sanabria o Belotti in caso di permanenza, poi bisognerà cercare i giocatori giusti sul mercato. Uno rientrerà da Benevento ed è Iago Falque, ma a livello fisico sta cominciando a mostrare i segni dell’età che avanza. Ci sarebbero anche i canterani Edera e Millico, ma il primo starà fuori fino a dicembre e il secondo non ha trovato spazio nemmeno a Frosinone a causa di tanti guai fisici. Corsa e grinta, ecco il calcio di Juric, pronto a sbarcare nella squadra che corre meno di tutta la serie A. Anche su questo servirà una rivoluzione: il suo Verona era nono, i granata ventesimi, per stare dietro al croato bisogna fare tanti chilometri.

 

Serie A: infortunati, indisponibili, squalificati

Nella nostra sezione dedicata puoi trovare l'elenco completo e sempre aggiornato degli Infortunati, Indisponibili, Squalificati serie A

 

Serie A in TV oggi e stasera, dove vederle?

In questa sezione dedicata alla Serie A in Tv oggi calendario, puoi vedere il calendario completo di tutte le partite di serie A e dove vederle sulle varie emittenti televisive Sky, Dazn, Sportitalia ecc.

 

Emanuele Pastorella
Betscanner

INFO BONUS SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Mercoledì 01/09

INFO BONUS SNAI: 5€ subito + 100% fino a 300€

Info

Come funziona Bonus Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: € 5 subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino a 300€. Il bonus corrisponde al 100% dei primi depositi fino a 100€ e al 50% fino a 200€ per l'importo che eccede i 100€.    CLICCANDO QUI PUOI APRIRE UN CONTO ED ...

Leggi
INFO BONUS PLANETWIN365: Bonus di Benvenuto fino a 500€

Mercoledì 01/09

INFO BONUS PLANETWIN365: Bonus di Benvenuto fino a 500€

Info

Come funziona Bonus PlanetWin365? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Planetwin365 premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto fino a 500€.  Ricevi fino a 500€ sui tuoi primi 3 depositi. Per attivare il bonus bisogna aprire un nuovo conto gioco e attivare il Bonus dalla sezione del conto gioco Mio Bonus Disponibile.   CLICCANDO QUI PUOI APRIRE...

Leggi
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza.
Bonus

Schedina

Reset

Nessun evento

Schedina vuota

Componi la tua schedina gratis, compara e scopri dove puoi vincere il massimo!

Importo

Vincita MIN

00,00€

Vincita MAX

00,00€