Betscanner
Betscanner
Schedina

Venerdì 03/05

Serie B, analisi in vista della 37° giornata

Approfondimenti

Serie B, analisi in vista della 37° giornata

 

Continua il consueto appuntamento con il punto della situazione sulla Serie B, il servizio offerto da Betscanner per aumentare le possibilità di vincita delle scommesse sul campionato cadetto.
 

Di seguito quanto successo nel week end del 27-28 Aprile, in vista della 37° giornata.
 

Nell'anticipo del Venerdì sera, partita spettacolare al Vigorito di Benevento dove i padroni di casa e Il Cosenza si sono affrontati a viso aperto. 4-2 il risultato finale e campani che ora soffiano sul collo del Palermo, in terza posizione. Partono forte i giallorossi portandosi sul doppio vantaggio con i gol di Bandinelli e Caldirola al 25' e al 28'. Sembra fatta ma i calabresi reagiscono, prima della fine del primo tempo trovando addirittura il pareggio con Sciaudone e Tutino. Ma gli uomini di Bucchi non ci stanno e salgono in cattedra con Armenteros in forma super che tornato a Gennaio dal prestito, si sta rivelando fondamentale per questo scorcio di stagione.
Prima realizza il vantaggio di coscia e poi perfeziona una sponda per la corrente Coda, al suo 19° gol in stagione.

 

Valzer delle difese in Salernitana-Carpi, finita con un clamoroso 2-5. Partita subito in salita per campani che si ritrovano sotto sia di uomini che di punteggio al 2', per l'espulsione di Lopez e il conseguente rigore realizzato da Cisse.
Passa poco e Djiuric con uno stacco di testa sul primo palo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo pareggia i conti. Periodo di forma ottimale per il bosniaco al 6 centro in 5 partite. La difesa amaranto è completamente in "bambola" e Schiavi regala il pallone del 1-2 ancora di Cisse. Il primo tempo però si concluderà con il pareggio di Calaio' che torna al gol dopo ben 70 giorni.
Nella seconda frazione però il tracollo. Sabbione, Crociata e Arrighini chiuderanno la pratica e faranno partire la dura contestazione dei tifosi contro giocatori e società.

 

Gran partita del Verona in quel di Pescara, prestazione però che rimane una magra consolazione visto il pareggio finale. I veneti subiscono i gol dello svantaggio a freddo e nel loro miglior momento, pagando la prima disattenzione difensiva.
Sottil servito in profondità da Brugman, sfugge a Dawidovic e batte Silvestri in uscita. La squadra di Grosso non ci sta, e preme sull'acceleratore, un grande Fiorillo però nega il gol del pareggio a più riprese, fino all'ingresso di Faraoni che dimenticato dalla difesa abruzzese sguscia in area piccola e sfrutta il cross pennellato di Vitale.
 

Il Palermo vede allontanarsi il Lecce dopo la vittoria di quest'ultima ai danni del Brescia e il proprio pareggio arrivato in extremis a Livorno.
Partita costantemente in mano ai siciliani che concretizzano il dominio territoriale con un solo gol, per giunta su rigore, realizzato dal capitano Nestorowski. Il Livorno non riesce a reagire, ma nel secondo tempo la perla, ma soprattutto la furbizia di Diamanti viene premiata con un tiro dai 30 metri che coglie fuori dai pali Brignoli.
A questo punto si spegne il Palermo, e i toscani ne approfittano con il neoentrato Rajicevic che spizzica di testa la torre di Gasbarro. Al 92' però Traikovski completa il tabellino tutto macedone dei rosanero che permette ai siciliani di portare a casa il punto della speranza.
 

Il Venezia sbatte sul tornado Crotone, che vince in terra nemica lo scontro salvezza con un secco 1-4. 2 volte Benali, Zanellato e Barberis i mattatori. Splendido in particolare il gol del giovane prodotto della cantera milanista, che stampa un siluro sotto l'incrocio.
 

Lo scontro play-off invece tra Spezia e Perugia finisce con 1-1 che serve a poco ad entrambe.
In particolare è un punto guadagnato per gli umbri che hanno tirato solo 2 volte in porta e che sono riusciti a trovare il gol soltanto grazie ad un'azione straripante di Sadiq che si trascina 3 difensori prima di assistere Melchiori per un gol facile facile a porta vuota.
 

La Cremonese comincia a vedere la zona play-off dopo la vittoria casalinga per 1-0 contro il Foggia. Partita giocata praticamente ad una sola porta e in cui Leali fa e disfa. Per 90' è insuperabile, compiendo veri e propri miracoli.
Nel recupero, all'ultima azione utile dei grigiorossi la frittata che praticamente vanifica quanto di buono fatto prima.
 

Al Via del Mare è andata in scena la partita dell'anno tra Lecce e Brescia.
L'ultima volta che sono state promosse in A lo hanno fatto insieme. I salentini, dopo un grande match, portano a casa 3 punti fondamentali per la promozione, grazie al gol di Tabanelli appena entrato. Le rondinelle però possono recriminare per il gol divorato da Torregrossa, praticamente un rigore in movimento e per un rigore non concesso dal direttore di gara.
 

Vediamo quanto successo invece nell'inconsueto turno infrasettimanale andato in scena il 1° Maggio.
 

La prima menzione non può che essere per il Brescia, che con l'1-0 all'Ascoli porta a casa il primo verdetto matematico della Serie B guadagnando la promozione in A, a 9 anni dall'ultima apparizione. L'uomo della festa è Dessena con una conclusione sottoporta.
 

Il Palermo invece apre la crisi nel momento più importante e impatta anche in casa contro lo Spezia, ancora per 2-2, come successo 7 giorni fa a Livorno. Rosanero troppo molli e poco concentrati, segno che il cambio in panchina non era la panacea di tutti i mali.
 

Il Carpi si sgonfia sul più bello contro la Cremonese. Passa in vantaggio e sembra controllare il match ma conpie il suicidio nel finale in cui non solo subisce il pareggio di Piccolo, ma anche il sorpasso di Montalto, mollando quasi del tutto la presa sulla Serie cadetta. Al contrario i lombardi agguantano la zona play-off e sembrano in rampa di lancio per questo finale di stagione. E chissà che a sorpresA...
 

Sorprende la sconfitta del Lecce a casa di un Padova ormai con un piede e mezzo in Lega Pro. Pronti via e Baraye regala subito il vantaggio ai veneti con un diagonale imprendibile. I salentini accusano il colpo e non vanno oltre un possesso palla sterile tanto che all'inizio del secondo tempo subiscono anche il 2 a 0 da Cappelletti su calcio d'angolo. Mancosu accorcia su rigore ma è ormai troppo tardi.
I giallorossi pagano molto probabilmente la troppa sicurezza derivante dalla vittoria sul Brescia della scorsa settimana.
 

Il Crotone invece con una grande vittoria in inferiorità numerica batte un grande Benevento nell'ultimo periodo ed è ad un passo dalla matematica salvezza. La decide il solito Simy.
 

Il Verona cade nuovamente in casa stavolta per mano del Livorno che conquista il Bentegodi con 2-3 figlio della grande prestazione di Raicevic subentrato nel secondo tempo. Ora i toscani vedono i play-out mentre i veneti salutano Grosso e accolgono Aglietti sulla panchina per il finale di stagione.
 

Perugia e Cittadella si annullano a vicenda e permettono alla Cremonese di sedersi sul treno delle possibili promosse. 0-0 anomalo per le caratteristiche delle due compagini. Ha vinto la paura di perdere.
 

La Salernitana trema dopo la sconfitta di Foggia per 3-1 ed ora è a soli 3 punti dalla zona retrocessione, creando una vera e propria bagarre emozionante per le ultime giornate, visto anche il pareggio del Venezia a Cosenza che le permette di rimanere a galla.

 

In classifica comanda il Brescia a 66 punti seguito dal Lecce a 63 e dal Palermo a 59..

Scopri il nostro pronostico sulla Serie B

 

Seguici su Instagram e Telegram per tutte le news e pronostici



SPECIALE INTER VINCENTE CONTRO UDINESE A 5.0:

 

RAGAZZI ECCO COME SBLOCCARLA:

 

1. CLICCA QUI ▶▶ http://betfair.com/INTER
2. Deposita minimo 25€ e gioca 10€ (massima puntata) sull'Inter VINCENTE (la giochi a quota normale ma a fine partita, come da offerta, la pagano a quota 5.0) 
3. Vinciamo €50 rischiandone ZERO, perchè nel caso avessimo puntato sulla squadra perdente, veniamo pure rimborsati!

 

Cosa aspetti?

 

Avrai anche 20€ immediati più altri 100€ di bonus!

 

Per qualsiasi dubbio scrivici pure a info@betscanner.it

 

 


COME GENERARE BUDGET GRATIS:


BONUS SPECIALE EUROBET, con un versamento di minimo 10€ per te SUBITO altri 10€ extra più bonus del 50% dell'importo delle scommesse effettuate.
Clicca qui per sfruttarlo: https://eurobet.it/BONUS10

 

 


 

Multiregistrati


Scopri la nostra multiregistrazione per accumulare tutti i bonus in meno di 3 minuti! Utilizzare il nostro comparatore può farti vincere il 40% in più!

Come VINCERE 50 euro con il Milan vincente rischiando ZERO

Martedì 21/05

Come VINCERE 50 euro con il Milan vincente rischiando ZERO

Maggiorate

  RAGAZZI ECCO COME SBLOCCARLA:   1. CLICCA QUI ▶▶ http://betfair.com/MILAN 2. Deposita minimo 25€ gioca 10€ (massima puntata) sul Milan vincente (la giochi a quota normale ma a fine partita, come da offerta, la pagano a quota 5.0)  3. Vinciamo €50 rischiandone ZERO, perchè nel caso avessimo puntato sulla squadra perdente, veniamo pure rimborsati!   Cosa a...

Leggi
Come VINCERE 45 euro con l'Atalanta vincente rischiando ZERO

Martedì 21/05

Come VINCERE 45 euro con l'Atalanta vincente rischiando ZERO

Maggiorate

  RAGAZZI ECCO COME SBLOCCARLA:   1. CLICCA QUI ▶▶ http://betfair.com/ATALANTA 2. Deposita minimo 25€ gioca 5€ (massima puntata) sull'Atalanta vincente (la giochi a quota normale ma a fine partita, come da offerta, la pagano a quota 9.0)  3. Vinciamo €45 rischiandone ZERO, perchè nel caso avessimo puntato sulla squadra perdente, veniamo pure rimborsati!  ...

Leggi
Multiregistrati

Registrati a tutte le agenzie ed accumula
tutti i Bonus in un unico punto.

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza.
Multiregistrati

Schedina

Reset

Nessun evento

Schedina vuota

Componi la tua schedina gratis, compara e scopri dove puoi vincere il massimo!

Importo

Vincita MIN

00,00€

Vincita MAX

00,00€