Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

I Lakers sono i primi campioni dell'NBA In-Season Tournament
Martedì 12 Dicembre

I Lakers sono i primi campioni dell'NBA In-Season Tournament

I Lakers senza rivali: vincono In-Season Tournament

 

L’In-Season Tournament NBA è stato un successo per tutti: gli spettatori sono, per la prima volta dopo anni, riusciti a godersi delle partite con un minimo di competitività anche ad inizio dicembre, la lega ne ha beneficiato sia a livello di immagine che di rating televisivi, ed i giocatori sono parsi entusiasti.

L’idea di Adam Silver sembra dunque aver funzionato alla grande, ed al netto di un paio di correttivi che possono essere indubbiamente messi in piedi, siamo certi che l’esperimento diventerà una costante nei prossimo futuro.

 

La vittoria dei Lakers

 

Sin da subito, la franchigia con maggior blasone di tutto il mondo NBA si è trovata perfettamente a suo agio all’interno di questo tipo di ambiente. Il torneo è stata infatti un’occasione ben sfruttata, oltre che per competere in un clima più simile a quello dei Playoffs, anche per migliorare notevolmente il record, essendo arrivate 6 vittorie su 6 prima della finale, valide anche per la classifica “tradizionale” della Regular Season (ricordiamo che la finale, al contrario, non viene conteggiata e fa storia a sé, rappresentando una sorta di “extra”, anche per quanto riguarda il conteggio record e statistiche).

Molti dei giocatori che stavano avendo difficoltà, hanno trovato su questo palcoscenico il luogo perfetto per mettersi in mostra, primo fra tutti Can Reddish, fondamentale in entrambe le metà campo e capace di mettere tiri pesanti nelle partite più difficili, compresa questa ultima stessa.

L’inversione di tendenze che stavano affossando la stagione, come l’enorme difficoltà al tiro da 3 punti (ritornata comunque in questa finale, chiusa a 2/13), è stata una manna per i giallo-viola, con nomi come Taurean Prince che hanno completamente svoltato, si spera anche mentalmente, diventando finalmente quello che ci si aspettava al momento del loro arrivo.

Nota di merito per Austin Reaves, in grado, esattamente come nella post-season 2023, di alzare il livello nei momenti che contano, dominando il primo tempo con il suo massimo in carriera nei primi 24 minuti e gestendo anche i palloni decisivi in modo quasi perfetto.

 

Onore ai Pacers

 

Quello che si è visto nella finale, ovvero l’attacco di Indiana (fino ad allora inarrestabile) faticare contro una difesa preparata e con giocatori dal profilo perfetto per metterlo in difficoltà, non è una cosa che dovrebbe stupire più di tanto, ed anzi, era molto più che auspicabile succedesse addirittura nei turni precedenti.

Il solo fatto di essere arrivati fino a questo punto, rende enorme onore ai Pacers e al loro allenatore, Rick Carlisle, capaci, e capace, di mantenere la loro struttura offensiva anche durante tutta la gara, senza mai “tradire” il loro stile di gioco, il quale, fra l’altro, è completamente differente da quello fino ad ora sempre messo in campo dall’ex-allievo di Larry Brown, già campione NBA nel 2011, che si è però riuscito ad adattare all’evoluzione del gioco ed al roster messo a sua disposizione.

Due parole le merita anche Terese Haliburton, crocifisso dopo le cifre pedisseque registrate ieri ma vero eroe di questa cavalcata, che, anche in finale, nonostante le difficoltà, ha quasi sempre fatto la scelta giusta contro una difesa che ha giocato solo e soltanto per cercare di contenerlo, rischiando piuttosto di lasciare metri ai compagni, che hanno purtroppo tirato malissimo sia da 3 punti che al ferro, anche in situazioni di netto sovrannumero.

 

LeBron James: L’MVP

 

La finale è stata segnata, fin dai primissimi minuti, dal dominio assoluto di Anthony Davis, il lungo ex-Pelicans ha dimostrato come, contro una difesa del pitturato assolutamente inadeguata, sia in grado di essere assolutamente inarrestabile, aggiungendo a questo anche una fase difensiva elitaria e che, visti anche i numeri clamorosi (41 punti, 20 rimbalzi e 4 stoppate), avrebbero potuto valergli il titolo di MVP.

Il premio se lo è invece portato a casa l’uomo che da oltre 20 anni rappresenta la faccia di questa lega, scelta più che corretta e quasi unanime, essendo esso riferito all’intero torneo. James ha messo in mostra una forma fisica completamente inspiegabile per un giocatore della sua età e con il suo chilometraggio alle spalle, caricandosi i Lakers sulle spalle nell’unica partita veramente in bilico di questa fase ad eliminazione diretta, quella con i Phoenix Suns.

Chiude la sua prima NBA Cup a 26.4 punti, 8.4 rimbalzi e 7.0 assist di media, ma soprattutto mantenendo un’efficienza a dir poco folle, avendo tirato con il 56.8% dal campo e il 60.6% da 3 punti, nonostante una partita finale in cui per larghi tratti ha lasciato la scena ai compagni.

 

 

Scopri i migliori bonus scommesse, bonus dei bookmakers dove puoi anche vedere le partite gratis e scommettere sul tuo sport preferito.

 

Tutto NBA: calendario e dove vedere le partite in tv oggi

 

Il calendario completo e aggiornato delle partite Nba giornata per giornata con relativo orario e dove poterle vedere. Classifica delle squadre Nba in corsa per il titolo per la stagione Nba 2023-24 con le relative quota offerte dai diversi bookmakers sulla potenziale squadra vincitrice. Le quote vengono aggiornate periodicamente dal nostro staff.

 

Calendario Nba: tutto quello che c'è conoscere sul calendario dell'NBA

 

Gruppo NBA Betscanner: come e dove scommettere su tutto il Basket con i pronostici

 

In questo articolo andremo a elencare e renderti informato su come vedere in streaming gratuito, dove scommettere con i pronostici basket, quali sono le terminologie scommesse basket e i bookmakers che ci offrono le migliori tipologie di scommesse e le quote più convenienti

Dopo il successo del Gruppo Tennis abbiamo deciso di passare alla creazione di un Gruppo Telegram Nba Betscanner dedicato esclusivamente al mondo Nba.

 

Come posso seguire tutti i vostri Pronostici NBA?


In questa sezione dedicata ai pronostici scommesse Nba, potete trovare tutte le nostre analisi, consigli, pronostici sulle partite Nba. Dal raddoppio del giorno, Pronostici NBA, pronostici aggiornati ecc

All'interno della sezione dedicata ai pronostici potrai trovare info e analisi sulle partite che il nostro staff ha deciso di giocare.

 

Around The Game X Betscanner

 

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Bonus Scommesse

BETTER BONUS BENVENUTO: fino a 750€

Come funziona il bonus di benvenuto di BetterScopri tutte le promo e come si possono attivare, qui tutte le info per il bonus Better Scommesse Better di Lottomatica premia i nuovi utenti con un bonus di benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€ + 5€ di Bonus Virtual per un totale di 505€ di bonus benvenuto scomme...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Bonus Snai
315€
Verifica
Bonus Better Lottomatica
750€
Verifica
Bonus Goldbet
750€
Verifica
Bonus Sisal Matchpoint
5250€
Verifica
Bonus Bet365
100€
Verifica
Bonus Eurobet
317€
Verifica
Bonus 888
25€
Verifica
Bonus BetFlag
2500€
Verifica
Bonus Planetwin365
100€
Verifica
Bonus William Hill
300€
Verifica
Bonus Daznbet
500€
Verifica
Bonus Starcasino Bet
25€
Verifica
Bonus Betfair
50€
Verifica
Bonus Betclic
600€
Verifica
Bonus LeoVegas
100€
Verifica
Bonus Bwin
260€
Verifica
Bonus Unibet
10€
Verifica
Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Clicca sulle quote per aggiungerle alla schedina, seleziona l'importo e vai su COMPARA per scoprire chi offre la vincita più alta!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2024 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy

✅ Quota aggiunta con successo!