Come funziona?

Betscanner ti permette di comparare la tua schedina, seleziona le quote e poi clicca su compara per vedere quale bookmaker offre la quota migliore.

Ogni giorno il nostro staff ti suggerisce, dopo un'attenta analisi dei pronostici, la giocata migliore di giornata.

Ti basterà premere su "Compara" per scoprire quale bookmaker ti offre la quota migliore.

La tua schedina

Giocata singola

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

444,93 €

Vincita massima

1000,93 €
Compara

Perché Betscanner?

Un team di esperti

Un team di esperti

Ogni giorno su betscanner.it potrai avvalerti dei consigli esperti di chi vive sulle scommesse sportive

Comparatore innovativo

Comparatore innovativo

Vi offriamo in tempo reale le quote dei migliori bookmakers, rendendole tempestivamente pubbliche così da poter piazzare subito la schedina e ottenere i profitti più alti

La schedina perfetta

La schedina perfetta

Forniamo pronostici ed anteprime sulle principali competizioni sportive seguendo i trend e le evoluzioni online

Come funziona BetScanner?

Scegli le partite

Scegli le partite

Seleziona le quote della partite che vuoi scommettere

Compila la schedina

Compila la schedina

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Crea la tua schedina personale singola, multipla o a sistema

Compara i bookmakers

Clicca sul tasto COMPARA per vedere quale bookmakers ti offre la vincita più alta

“Ciccio” Caputo non è un giocatore normale
Venerdì 07 Agosto

“Ciccio” Caputo non è un giocatore normale

Il 33enne di Altamura viene celebrato dal mister del Sassuolo De Zerbi come un grande attaccante ancora troppo sotto traccia

 

“E’ tra i primi tre attaccanti italiani. Parlerò di scommessa vinta quando andrà in Nazionale. Allora sarò felice: è il mio giocatore ideale anche caratterialmente. Caputo è fuori dalla norma, anche per intelligenza calcistica”. Queste le parole di Roberto De Zerbi intervistato in esclusiva dalla Gazzetta dello Sport. Le parole lasciano poche interpretazioni. L’allenatore emiliano è innamorato calcisticamente dell’attaccante pugliese, definendolo come terminale ideale per il suo credo calcistico. Nonostante l’età Caputo è riuscito a battere il proprio record di gol in Serie A in una sola stagione chiudendo la stagione appena conclusasi a quota 21 gol.

 

La scommessa con Del Piero di Caputo

 

Alessandro Del Piero che offre una cena nientedimeno che a Ciccio Caputo? Sì, ma a una condizione: il bomber di Altamura avrebbe dovuto raggiungere i 20 gol stagionali. E la sfida lanciata dalla bandiera della Juve a Ciccio in un simpatico botta e risposta su Instagram può ritenersi vinta. Tutto inizia da un’intervista rilasciata da Caputo alla rivista AM Motori, dove ha dichiarato “di non avere un idolo vero e proprio, ma di apprezzare particolarmente Del Piero, per qualità tecniche, equilibrio mentale e attaccamento alla maglia. Mi piacerebbe incontrarlo ancora, magari se dovessi raggiungere i 20 gol in campionato”.

 

Ed è qui che fa la sua entrata in scena Del Piero, che risponde a Caputo tramite una storia Instagram: “Se arrivi a venti gol, ti pago una cena all’N10 di Milano e ti svelerò anche qualche segreto… Inizia il countdown, -9”.

 

E con la doppietta al Genoa l'attaccante del Sassuolo è arrivato a 21 gol in stagione, un record personale che gli porterà un regalo speciale. "Ora aspetto solo che mi chiami lui, io non mi permetterei mai", ha detto emozionato a fine partita. E il suo idolo ha subito risposto... via social. E all'indomani, la risposta di Alex Del Piero tramite le sue storie Instagram: "Ci conosceremo presto". Seguita da una foto: "Per la cena mi sto già preparando". Qui il video dell’intervista rilasciata a Sky dopo il match contro il Genoa.

 

Il genio tattico di “Ciccio” Caputo

 

Per capire meglio quanto sia di spessore l’intelligenza tattica di Caputo, tanto decantata da De Zerbi, è necessaria un’analisi che solo un attento osservatore effettua mentre guarda una partita. Bisogna distogliere lo sguardo dalla palla, e destare attenzione ai contro-movimenti che Caputo compie per poter ottenere lo spazio sufficiente alla giocata vincente. Analizziamo ad esempio 2 gol che dicono tanto del genio tattico della punta pugliese.

 

Prendiamo il gol segnato all’Inter dopo tre minuti e mezzo, nella seconda partita dopo il rientro in campo (finita 3-3). Quando Muldur parte in diagonale da destra verso il centro e Djuricic si smarca alle spalle di Gagliardini nessuno fa caso al movimento di Caputo, che è venuto incontro alla palla trascinandosi dietro Ranocchia. Ma quando Djuricic punta la difesa dell’Inter, con una metà campo intera da cavalcare, Caputo sta già sprintando tra Ranocchia e Bastoni (preoccupato da Berardi e quindi largo). Djuricic porta palla finché può, poi serve Caputo da solo davanti ad Handanovic. La palla è un po’ troppo esterna e Caputo arriva al tiro con poca visuale, con il corpo quasi orizzontale al campo, ma ci sarebbe il tempo per fare qualcosa di artistico: un pallonetto, ad esempio, per il livello tecnico degli attaccanti di A potrebbe essere la soluzione più immediata considerando che Handanovic è già praticamente a terra.

 

E invece Caputo sceglie la soluzione più lineare: un rasoterra a incrociare, che passa vicino ai piedi del portiere ed entra al centro della porta. La soluzione più imprevedibile.

 

Contro il Bologna, invece, nella partita di andata (finita 3-1 per il Sassuolo), ha segnato uno dei suoi gol più “complessi”. In questo caso, partendo da sinistra, punta Danilo cambiando due volte direzione, fintando di rientrare sul destro e poi, mentre il marcatore è ancora di spalle, andando lungo-linea sul sinistro. Poi conclude incrociando di interno, con un angolo così stretto che sbatte sul palo prima di entrare in porta. Non ha davvero saltato Danilo, lo ha disorientato, lo ha fatto girare su stesso per guadagnare lo spazio e il tempo necessario a concludere.

 

La grande intelligenza tattica di un giocatore si commisura in base alla propria carriera. Caputo ha alle spalle solo 3 anni di Serie A. Solo due di questi trascorsi con continuità da titolare. Due stagioni non passate inosservate con un bottino di 36 gol complessivi (oltre ai 21 al Sassuolo ci sono i 16 messi a segno con l’Empoli lo scorso anno). Eppure si è calato alla perfezione in un campionato di massimo livello.

 

Ora sogna la Nazionale, e mantenendo questi ritmi, sarà difficile con vederlo in maglia azzurra.

 

Egidio De Padova
Betscanner

Unisciti al canale gratuito e rimani sempre aggiornato sulle ultime news

In evidenza

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Info

BONUS BENVENUTO SNAI: 15€ subito + 100% fino a 300€

Come funziona Bonus Benvenuto Snai? Scopri tutte le promo e come si possono attivare   Snai premia i nuovi clienti con una promozione di benvenuto: 15 euro così composti: 5 euro FREE + 5 euro Casino BLU + 5€ in free spin Slot ROSA subito inviando i documenti + un bonus di benvenuto fino ad un massimo 300€. ...

Continua a leggere

Per qualsiasi dubbio scrivici a info@betscanner.it

Bonus dei bookmakers

Vuoi scoprire la nostra schedina?

Giocata suggerita di oggi
La tua schedina

Nessun evento

Componi la tua schedina gratis, aggiungi le quote e scopri dove puoi vincere il massimo!

È la prima volta? Segui il tutorial

Puntata

5€
10€
15€

Vincita minima

0,00 €

Vincita massima

0,00 €

2022 © Sico srl, P.I. 03748840042, Cap. Soc. €20.000,00

Betscanner non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Privacy | Termini e condizioni | Cookie Policy